Per una qualunque notizia, parere o informazione, su qualunque argomento e su chiunque, la risposta, oggi, è sempre la stessa: INTERNET.

Su questa pagina riporto più o meno quanto è già noto sul mio conto e qualcosa di più sui temi di interesse comune che seguo da vicino.


sabato 27 settembre 2008

Al Parco del Delta del Po ratifica avvenuta per la CARTA di CERRANO

La Carta di Cerrano è realtà.

Nella giornata di ieri nella sala conferenze dello splendido Giardino Botanico Litoraneo del Parco Regionale Veneto del Delta del Po è stato ratificato il documento di indirizzo di AdriaPAN, il net-work delle aree protette dell'Adriatico, chiamata appunto Carta di Cerrano in onore al luogo dove fu concepita.

Hanno sottoscritto la "carta" almeno un'area protetta per ogni regione italiana che affaccia sul mare Adriatico ed ora si apre alla ratifica delle aree protette slovene, croate, montenegrine, albanesi e greche, secondo un programma di adesioni che si avvierà dal 6 ottobre prossimo nell'incontro su AdriaPAN-Adriatic Protected Areas Network, che si terrà a Barcellona (Spagna) in occasione del IV World Conservation Conference dell'IUCN (International Union for Conservation of Nature).

Leggi la notizia su: http://triviadicerrano.blogspot.com

Queste le aree protette che hanno già ratificato la Carta di Cerrano:
-Riserva Naturale Marina “Miramare” di Trieste;
-Consorzio Area Marina Protetta “Torre del Cerrano” di Pineto(Te);
-Parco Naturale Regione Veneto “Delta del Po” – Rovigo;
-Parco Naturale Regione Emilia Romagna “Delta del Po” – Ferrara;
-Zona di Tutela Biologica “Tegnue di Chioggia” - Venezia;
-Riserva Naturale Regione Marche “Sentina” – Ascoli Piceno;
-Riserva Naturale Regione Abruzzo “Calanchi di Atri” – Teramo;
-Riserva Naturale Regione Abruzzo “Lecceta di Torino di Sangro” – Chieti;
-Riserva Naturale Regione Abruzzo “Grotta delle Farfalle” - Chieti;
-Riserva Naturale Marina “Torre Guaceto” – Brindisi.
Hanno infine aderito come supporto tecnico organizzativo:
-AIDAP-Associazione Italiana Direttori e funzionari Aree Protette
-WWF MedPO- Mediterranean Programme Office.



1 commento:

AE ha detto...

CHE BEllo leggere anche belle notizie..

Eppure ai nostri amministratori (rosetani) basterebbe farsi una passeggiata per capire quanto prestigio potrebbero acquisire mobilitando un'azione sostenibile nel lungoperiodo di salvagardia e valorizzazione ambientale.. Credo che non sia difficile capire "elementi fondamentali di ecologia".. Quando è troppo è troppo!!!
buona notte